Image
Bambini che disegnano e scrivono
Photo by Van Tay Media on Unsplash

Pescare storie

Un'attività per creare ed inventare storie, attraverso l'uso di flash card che richiamano le funzioni di Propp.

Obiettivo dell’attività: stimolare la fantasia e l'immaginazione contribuendo parallelamente all'ampliamento del bagaglio lessicale; sviluppare la capacità di costruire racconti di senso compiuto, rispettando vincoli stabiliti (tempo e compiti). 

Le storie sono raccontate da sempre, fin da tempi remoti e si deve a Propp l’individuazione di 31 funzioni che, combinate in modi sempre diversi, danno conto del modo in cui la fiaba si può costruire.

L’individuazione di queste funzioni, consente di costruire storie sempre nuoveCon i bambini è possibile servirsi di alcune delle funzioni individuate dall’autore al fine di sperimentare una scrittura collaborativa di testi.

Utile a tale scopo è l’utilizzo di alcune flash cards riconducibile ad alcune funzioni (personaggi, luoghi, mezzi di trasporto, oggetti magici, antagonisti etc.) come input per l’avvio della storia e dei movimenti dell’intreccio.

Le flash cards diventano uno dei vincoli che deve essere tenuto in considerazione nella scrittura e nell’invenzione (devono essere tutte impiegate per il loro ruolo), l’altro è il tempo.

Ogni storia infatti dovrà essere completata in un tempo definito e avere un senso compiuto.

L’obiettivo sarà raggiunto solo se tutti i membri del gruppo avranno collaborato con impegno, ognuno al massimo delle sue potenzialità.

Occorre essere attenti a creare gruppi bilanciati ed eterogenei per competenze, per fare in modo che tutti possano apportare un adeguato contributo ed arricchirsi attraverso questo lavoro collaborativo.

In base all’età dei bambini è possibile variare il numero delle funzioni coinvolte partendo da un minore livello di complessità della richiesta ed incrementandola man mano in parallelo all’incremento delle competenze.

L'attività si chiude con una condivisione in piccoli gruppi.